E' appena nata una nuova falesia nel bosco dell'Aschiero che verrà inaugurata domenica 11 Agosto, a pochi minuti dal parcheggio dei Prati di Tivo!!! A dargli vita e' sta la storica Guida Alpina Pasquale Iannetti con Valerio Mosca, per gli appassionati della roccia che vogliono scalare al fresco d'estate senza camminare troppo...   Sotto consiglio dello stesso Pasquale siamo andati a provare tutte le vie del primo settore, perche' a seguire ce ne sara' un altro gia' in fase di...
In una calda giornata di metà Febbraio, visto le condizioni meteo ottimali, l'assenza di pericoli evidenti del manto nevoso, abbiamo deciso di fare un'alpinistica classica del Gran Sasso: salita dai 2135 metri di Campo Imperatore per la direttissima fino in vetta a 2912 metri slm, e discesa per il Canale Bissolati; dalla guida "La montagna incantata" di Luca Mazzoleni: " Discesa impegnativa che richiede buone capacità tecniche e neve sicura. La pendenza è elevata e continua. (40 gradi)...
Quando la neve, ai Prati di Tivo, arriva da est... non c'e' nulla da fare se non preparare l'attrezzatura e correre in montagna!
Per la tanto sofferta apertura degli impianti dei Prati di Tivo,la stazione ha deciso di inaugurare in assetto total Freeride, il meteo ci ha donato una finestra di bel tempo... e grazie alle nevicate dei giorni precedenti...ENJOY THE POWDER #AbruzzoVerticale
 
 
 
 
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
  •  
     
     
     
     
     
 
 
Venerdì, 02 Gennaio 2015 18:28

[VIDEO+REPORT] CAPODANNO A PRATI DI TIVO

Dopo un Natale equatoriale dove si scalava a maniche corte e non c'era l'ombra di neve... finalmente e' arrivato un regalo a Capodanno direttamente dalla Russia: il ritorno del Burian ci ha regalato oltre un metro di soffice polvere bianca, e come si sa bene, quando arriva il freddo dal mare, la nostra Prati di Tivo ne beneficia alla grande...Video a fine articolo...

Pubblicato in Snow
Martedì, 16 Settembre 2014 07:22

Magia di Calcare - Official Teaser

Risk 4 Sport finalmente presenta la versione ufficiale del trailer di "Magia di Calcare".
Magia di Calcare è un documentario che racconta come è stata realizzata la guida di arrampicata sui massi del Gran Sasso d'Italia.
Il film racconta la passione per l'arrampicata, l'amore per la natura, meravigliosi paesaggi e natura, l'amicizia e il grande amore per la montagna.
Realizzare tecnicamente il film ed arrampicare simultaneamente è stato un lavoro difficile.
La presentazione ufficiale sarà il 5 Ottobre a L'Aquila in occasione del Festival della Montagna.

DA NON PERDERE ASSOLUTAMENTE!!!

Magia Di Calcare - Official Teaser from risk4sport on Vimeo.

 

 

Pubblicato in Eventi
Giovedì, 30 Gennaio 2014 18:50

Magic Moments @ Prati di Tivo

Pubblicato in Snow
Mercoledì, 17 Luglio 2013 00:00

Arapietra - Al cospetto del Paretone

Da poco tempo e' nata una nuova Falesia proprio ai piedi del Paretone del Gran Sasso; e' sicuramente tra le falesie piu' alte del centro Italia con i sui 1800 metri circa caratterizzata dall'ottimo calcare appenninico che caratterizza l'arrampicata sul Gran Sasso d'Italia.

Questa falesia nasce dalla buona volonta' di Gianluca di Benedetto, Pino Sabbatini e Paolo De Laurentis, volti molto noti nel panorama alpinistico del centro Italia. L'inizio di questo progetto e' partito da poco piu' di un anno proprio a cura di Pino e Paolo e poi continuato da Gianluca che anche ieri era presente in "falesia" con il trapano e il piede di porco a provare nuove linee e a liberarle dai massi pericolanti.

Pubblicato in Falesie
Martedì, 16 Luglio 2013 19:28

Arapietra

LOCALITA':Prati di Tivo (TE)

TIPO DI ROCCIA: Calcare.

STILE DI ARRAMPICATA: Varia dalla placca tecnica a quella appoggiata. Non mancano vie dov'è richiesta forza e resistenza.

DIFFICOLTA': Dal 4C al 7C+ (livello medio 6B) Le vie sono tutte perfettamente attrezzate.Calata sempre su catena.

SCARICA ELENCO VIE ARAPIETRA - ELENCO CLIMBOOK

SETTORI: Unico lungo settore che si sviluppa su tutta la fascia rocciosa sottostante al vecchio rudere dell'ostello dei Prati di Tivo

ESPOSIZIONE: Est, in ombra nel pomeriggio d'estate

ALTITUDINE: 1850

PERIODO IDEALE: Primavera, Autunno e nei pomeriggi d'estate.

NUMERO TOTALE VIE: 41

COME ARRIVARE: Dal piazzale di Prati di Tivo prendere la strada a sinistra del piazzale che va verso il vecchio campeggio/cima alta prima asfaltata poi sterrata, proseguire fino alla fine della strada e parcheggiare con cura l'auto,prendere a piedi il sentiero Cai ben visibile, ma non sempre ben segnato, che porta verso la Madonnina e salire lungo il crinale, quasi alla fine della salita dove il sentiero si fa piu' tortuoso, guardare alla vostra sinistra si noteranno due omini di pietra su due massi: prendere il sentierino nel prato che piega subito a sinistra,seguendo gli evidenti omini che portano fino all'arrivo alla parete rocciosa con un itinerario che prende quota dolcemente.  
Con l'impianto,salire alla Madonnina, andare verso il rudere dell'ostello senza oltrepassarlo; meno di 50 metri prima,  ci si incontra con il sentierino verso destra che scende e porta rapidamente alla falesia: quando il sentierino si biforca, tenere la sinistra e in pochi minuti si e' sotto il primo settore della falesia. 

 

Visualizza Arapietra - Prati di Tivo in una mappa di dimensioni maggiori

Pubblicato in Arapietra
Lunedì, 19 Novembre 2012 22:14

VIDEO: Corno Piccolo - ISKRA

E' una via aperta da Franco Cravino e Roberto Tonini l’11 Settembre 1966. Facile, su roccia buona. Di solito viene proposta nei corsi delle scuole di alpinismo perchè facilmente accessibile e con poche difficoltà. Consigliabile a chi inizia ad arrampicare oppure se si ha poco tempo.
DATI TECNICHI
Sviluppo: meno di 200 m, roccia buona.
Attrezzatura consigliata: 6 rinvii, quache friend, cordini (diverse le clessidre che si incontrano)
Difficoltà: fino al V-
ACCESSO
Dal ventricini, all'altezza del secondo canale si inizia a salire. Guinti sotto le prime paretine si traversa verso destra (masso isolato) e per tracce di sentiero si contina ad obliquare fino ad un marcato canale. Si risale la dorsale di destra per prati poi si traversa brevemente verso sinistra per arrivare all'attacco.
DISCESA
Una volta arrivati in cima si traversa a destra (segni di passaggi) fino a prendere il marcato canale. Lo si segue sul fianco sinistro (masso incastrato, chiodo per doppia). Sempre dentro il fondo del canale si superano dei brevi saltini (I pass di II), dove si fa più difficile si può aggirare sulla destra. Giunti ad un grosso masso incastrato, quasi sul fondo del canale, si sale sopra al masso e si traversa verso sinistra a prendere delle rampe erbose fino alla base della parete.
L1: 35 metri, III+, sosta (S1) con 3 chiodi.
L2: 60 metri, IV+, 2 chiodi lungo il tiro, sosta (S2) con 1 spit + 1 resinato.
L3: 55 metri, IV+, sosta (S3) sulla destra del diedro (guardando la parete) su un terrazzo (masso incastrato).
L4: 35 metri, passo di V-, friend incastrato, sosta (S4) con 1 chiodo + 1 resinato:
(Dal terrazzo riportarsi verso sinistra (guardando la parete) per riprendere il diedro, che ora si fa più stretto: passo di V- ad incastro, un po’ faticoso).
L4 variante: 35 metri, II grado:
Dal terrazzo traversare orizzontalmente verso destra (guardando la parete) sfruttando una piccola cengia che conduce facilmente dentro il Camino di Mezzo.

Pubblicato in Video
Mercoledì, 14 Novembre 2012 14:10

VIDEO:Corno Piccolo - Attenti alle Clessidre

Salita semplice,piacevole,su roccia stupenda.
Portare diversi cordini e qualche dado, attenzione a non confondersi con le altre vie sulla sinistra.
L'attacco si raggiunge per prati molto ripidi fino ad entrare nel canale Sivitilli;iniziare a salire le placche inclinate sulla destra (circa 2,15 h dal "Balcone").
L1 si sale la placconata un pò sulla dx (Cless.),fino ad una scomoda sosta (45m , III+)
L2 proseguire 10m fino ad una cengia con cless.;su dritti,poi deviare leggermente prima a dx,quindi a sx,puntando al centro della placca,fino ad una sosta con Cless. (30m , IV)
L3 A sx 2m,poi dritti in placca ad una cengia (40m , IV , Ch.)
L4 Sulla sx,prima per un diedrino,poi per placca,deviando un pò a dx ( passo chiave : si tratta di superare da sinistra verso destra(2 clessidre) una ripida placca che immette, sulla sinistra, alle facili placche finali.
(IV+ , Cless.)
L5 Si continua con minori difficoltà salendo fin dove la placconata si inclina (40m , sosta con Cless.) 
Per facili placche si esce
Per la discesa prendere la via del Canalone(quello più a destra del canale Sivitilli) e con un pò di attenzione raggiungere il sentiero Ventricini e di qui, per la cresta dell'Arapietra fino al "Balcone".
L'alternativa è proseguire fino in cima e scendere per la ferrata Danesi.

Pubblicato in Video
Venerdì, 20 Aprile 2012 20:03

VENA DELL'ASCHIERO - PRATI DI TIVO

LOCALITA‘: Prati di Tivo-Pietracamela

TIPO DI ROCCIA: Calcare molto compatto.

STRUTTURA DELLA PARETE: Un masso alto 10mt e largo 30mt

STILE DI ARRAMPICATA: Prevalentemente tecnica su placche verticali,occorre forza di dita.

DIFFICOLTA’: Dal 5B al 7A+  (livello medio 6A/6B)

CHIODATURA: Discreta con spit.La calata è presente su tutte le vie,ma in catena manca il moschettone.Occorre fare la manovra di sicurezza con la longe.

SETTORI: Unico.

ESPOSIZIONE: Ovest.

ALTITUDINE: 15OO slm

SCARICA ELENCO VIE VENA DELL'ASCHIERO 

PERIODO IDEALE: Sicuramente quello estivo,può essere una valida alternativa al Gran Sasso se il tempo non permette ascensioni.

COME ARRIVARE: Superare il paese di Pietracamela e una volta arrivati al piazzale di Prati di Tivo svoltare a sinistra ; dopo circa 3 Km parcheggiare sulla destra in prossimità dell'indicazione palestra d'arrampicata.Proseguire a piedi per il sentiero nel bosco fino alla parete (10 min).

Pubblicato in Vena Dell'Aschiero
Pagina 2 di 2