Martedì, 12 Giugno 2018 16:53

Exit Poll - Fano Adriano (TE)

EXIT POLL é un multipich, tra le ultime opere nate nel nuovo settore a Fano Adriano; é articolato in 4 tiri piu' un raccordo di 4° per uscire dalla via nel caso si voglia tornare comodamente a piedi attraverso il sentiero nel bosco. Creata dal genio del male di Paolo de Laurentis, autore della stragrande maggioranza delle vie di entrambi i settori di Fano Adriano, con la collaborazione prima di Biagio Mengoli per i primi due tiri, poi di Gianluca Di Benedetto per gli altri due.

01

La via nasce nel primo bastione che si incontra sulla strada che, al momento chiusa, collega Fano Adriano ad Intermesoli, dopo poche centinaia di metri dallo sbarramento: si supera il muraglione e dopo pochi metri si nota il sentierino che si articola dalla strada alla base del settore. EXIT POLL e l'ultimo tiro a destra!!! La via e' interamente spittata, con soste inox con moschettone di discesa... e si consiglia di portare almeno 10 rinvii.

02

PRIMO TIRO - 6A: dalla base delle falesia portarsi all'estrema destra e seguire la linea con il cordone blu che va dapprima verso destra per poi tornare in un diedro che curva leggermete a sinistra fino alla sosta.

03

04

SECONDO TIRO - 6A+: Dalla sosta ci si sposta leggermente sulla destra per poi seguire la bellissima placca che sale verticale e poi riconverge sulla sinistra per salire dritti fino alla sosta con una bella dulfer in uscita.

05

TERZO TIRO - 6B: dalla sosta inizia un bellissimo traverso, il passo duro e' subito dopo le prime due protezioni con un bel bombe', poi la via continua sotto ad un tetto sempre in traverso verso destra, con movimenti belli e delicati, su una buona roccia arancione fino ad arrivare alla sosta proprio sopra ad un alberello.

06

 07

08

09

10

QUARTO TIRO - 6B+: con l'aumentare della bellezza aumentano anche un po le difficolta'; nell'ultimo tiro si incontrano dei passi bellissimi in placca ma molto delicati. Gia' in partenza ci aspetta un bombe' ben protetto che ci porta verso sinistra alla linea finale della via attraverso tacche e buchini, sempre su roccia ottima e con dei bei riposi tra le zone un po più delicate...

11

12

13

 14

RACCORDO FINALE: per chi non vuole cimentarsi con la discesa in doppia, dopo la sosta del quarto tiro guardando in alto a sinistra si notano gli spit d'uscita che, per facili roccette ci porta ad una comoda sosta su un masso, alla cui destra parte il sentiero di ritorno, che prima in salita porta alla sommita' della parete e poi inizia a perdere quota nel bosco; in pochi minuti si ritorna alla base del bastione. Il sentiero non e' segnato ma e' ben intuibile anche se in alcuni tratti le piogge ne hanno rovinato il percorso.

15

Per concludere, una bellissima via sulla classica roccia di Fano Adriano, data la giovane eta' in alcuni tratti si puo' incontrare un po di sporco che pero' non mette in dubbio la sicurezza e la bellezza dei quattro tiri...

16

 Buon divertimento!
Manuela & Vincenzo #AbruzzoVerticale

 

Pubblicato in Falesie
Sabato, 21 Dicembre 2013 17:52

Nuove Vie a Fano Adriano

La falesia di Fano Adriano (TE) si sta arricchendo a vista d'occhio di nuove vie: oltre alle presenti si stanno aprendo nuovi itinerari nel settore di destra che ospitava solo la via multipich chiamata "Sette Effe".

Oltre ai nuovi monotiri presenti nel settore centrale della falesia belli duri , e' stato aperto un nuovo itinerario a piu' tiri, dalla guida alpina Paolo De Laurentis e dal noto spittatore teramano Gianluca Di Benedetto, chiamato "Il Porcellum" che consta di quattro bei tiri sempre sul sesto grado che non ti molla mai.

DSCF2371

("Governo Ladro")

Oltre alle vie gia' note del primo settore appena si arriva sotto al paretone, le ultime nuove vie aperte subito a destra di "Governo Ladro" sono: "La Gang del Rastafariano","Gang Bang", "Goccia d'Argento" e "Il Porcellum... 

DSCF2386

DSCF2370

Si ricorda a tutti i climbers che purtroppo la strada che porta dal bivio di Fano Adriano alla falesia e' interdetta al traffico per una vecchia ordinanza, quindi bisogna parcheggiare l'auto allo sbarramento della strada e proseguire a piedi per un Km sulla strada che portava a Intermesoli.

 

Pubblicato in Falesie